6 novembre 2017

Da Johnny Depp a Penélope Cruz, le star prendono l’Orient Express

È stato grande evento sul red carpet di Londra, ma promette di fare il botto anche ai box office. Assassinio sull’Orient Express di Kenneth Branagh (regista e attore), atteso nelle nostre sale il prossimo 6 dicembre, è stato presentato in una vera e propria folla di star anglosassoni e internazionali. A tornare sul tappeto rosso sono stati anzitutto Johnny Depp (pallido e, a detta di molti, traballante per via di una notte mondana fra alcol e danze) con Penélope Cruz e Michelle Pfeiffer, entrambe in gran spolvero, e la celebratissima attrice inglese Judi Dench.Con loro Derek Jacobi, Willem Dafoe e giovani attori in ascesa come Lucy Boynton e Tom Bateman. Ecco il trailer.

 

Ma forse la più ammirata per bellezza e bravura è la 25enne inglese Daisy Ridley: lanciata due anni fa da Star Wars: Il risveglio della forza e attesa anche nel prossimo capitolo della saga – Star Wars: Gli ultimi Jedi, in uscita il 13 dicembre – è considerata un punto di forza del giallo tratto da un un romanzo di Agatha Christie del 1934 e già portato al cinema da Sidney Lumet nel 1974.

Nel ruolo del detective Hercule Poirot c’è stavolta lo stesso Kenneth Branagh affiancato da Depp, Cruz e Pfeiifer (dove nel 1974 c’erano Albert Finney, Sean Connery, Ingrid Bergman e Vanessa Redgrave). I critici inglesi hanno già lodato il nuovo film, sceneggiato da Michael Green (autore anche di Blade Runner 2049), che ha aggiornato certi temi della Christie senza stravolgerla, mantenendone il sapore classico e tutta la suspence.

Valeria Vignale