10 gennaio 2017

Oscar 2017: i film d’animazione in lizza per le nomination

 

Manca poco più di un mese per la serata degli Oscar 2017: la più prestigiosa kermesse dedicata al cinema infuocherà il Dolby Theatre di Los Angeles il 26 febbraio e le nomination ufficiali saranno annunciate il 24 gennaio. Ma quest’edizione degli Oscar, il premio dei premi cinematografici, un record già ce l’ha: mai tanti film d’animazione erano stati presentati per concorrere nella categoria Best Animated Feature. Ben 27 titoli contro i 16 dello scorso anno. Tra questi super cartoon ci sono i campioni d’incassi proposti dai colossi americani Dream Works e Disney Pixar, ma anche produzioni indipendenti e in arrivo da Europa e Giappone.

La stampa statunitense prevede che entreranno nella magica cinquina i due cartoon fimati Disney, Oceania e Zootropolis (con la coraggiosa coniglietta-poliziotta Judy Hopps), il giapponese Miss Hokusai (che non è ancora stato distribuito in italia), la fiaba mitologica Kubo e la spada magica e il lungometraggio -senza dialoghi - La tartaruga rossa, già premiato all’ultimo festival di Cannes, che arriverà nei nostri cinema a marzo.

A sparigliare i pronostici, però, potrebbero pensarci Alla ricerca di Dory (Disney Pixar) i poetici La mia vita da Zucchina e Il Piccolo Principe (di produzione europea), il blockbuster giapponese Your Name (nelle nostre sale il 23, 24, e 25 gennaio) e Sing, spassosa storia di un talent per animali musicisti, già nelle sale. In coda alla lista dei papabili, i media a stelle a strisce piazzano Kung Fu Panda 3, per la regia dell’italiano Alessandro Carloni, e l’irriverente cartone per adulti Sausage Party.

L’Oscar per il miglior film d’animazione del 2016 è stato vinto da Inside Out della “solita” Disney Pixar. Chissa che quest’anno non ci sia qualche sorpresa. Sarebbe una bella storia… degna di un cartoon.

Nicoletta Salà