7 settembre 2017

Venezia 2017: Javier Bardem e Penélope Cruz, coppia da paura

Festeggiano dieci anni insieme con un film sul re della coca Pablo Escobar, presentato fuori concorso alla Mostra del cinema di Venezia: Javier Bardem e Penélope Cruz sono i protagonisti di Loving Pablo di Fernando León de Aranoa (regista di Perfect Day), voluto e prodotto dallo stesso Bardem basandosi sul libro della giornalista Virginia Vallejo (Amando Pablo odiando Escobar, ed. Giunti), diventata sua amante e interpretata appunto dalla Cruz. «Sono sempre stato affascinato dalla grande contraddizione di Escobar, che pur essendo un malvivente e killer spietato, era un uomo molto amorevole in famiglia, soprattutto con i figli» dice l’attore, che per nel film è straordinariamente somigliante al vero narcotrafficante morto nel 1993 e, con capelli ondulati e pancia sporgente, ha come sempre sacrficato il suo fascino per il personaggio. «Ho girato questo film per cercare una lettura dell’uomo che andasse oltre sua fama di “mostro” ma, più della trasformazione fisica, è quella psicologica che conta: ho cercato di capire quale fosse l’energia profonda che lo muoveva».

La moglie Penélope interpreta la giornalista Virginia Vallejo, colombiana diventata anchorwoman negli Usa, nel primo film che interpreta accanto a Bardem da protagonista dopo Vicky Cristina Barcelona di Woody Allen (i due si erano incontrati per la prima volta sul set di Prosciutto prosciutto di Bigas Luna, quando l’attrice allora 16enne era agli esordi, ma è grazie a Woody Allen se dieci anni fa si sono reincontrati e innamorati. Com’è stato recitare di nuovo insieme, dopo aver avuto entrambi in The Counselor (2014), tutti e due in un ruolo importante? Penélope Cruz l’ha raccontato in italiano alla conferenza stampa di Loving Pablo alla Biennale di Venezia. «È stata una tortura, per me: Javier si era talmente calato nel personaggio che faceva davvero paura, sul set» ha detto timidamente in italiano Penélope Cruz (con Bardem che la incitava a parlare nella nostra lingua anziché in inglese o spagnolo). «C’è una scena in cui si rivela così crudele e vendicativo con la sua amante… quando l’ho visto così diverso da come lo vedo sempre, ho iniziato a contare i giorni che mancavano alla fine delle riprese!».

Valeria Vignale