28 Giugno 2019

Sotto il sole a modo tuo: scegli il solare in base al tuo beach style

Ad ogni beach style, la sua crema protettiva. A seconda che tu al mare preferisca la tintarella, le lunghe nuotate, il movimento o la pennica sotto l’ombrellone, qui troverai tantissimi consigli sui prodotti più adatti a te. Segui i nostri beauty tips e scopri carrellata di protezione solare del 2019 che abbiamo selezionato per te. Ma prima, rispondi a una domanda: in spiaggia qual è il richiamo più forte per te?

SE STAI SULLA SABBIA COME IN PALESTRA

Hai già preparato il super circuito di allenamento per rimanere in perfetta forma anche al mare. Bravissima. E poi lo sai: il sole è tuo complice perché un corpo abbronzato appare ancora più scolpito. Ma per mantenere al massimo la tua #fitnessmotivation, devi assolutamente ripararti dai raggi nocivi. Proteggi ogni centimetro di pelle esposta, a partire dai capelli (soprattutto se giochi a beach volley senza cappellino) per arrivare alla punta dei piedi. Per quelle come te ci sono tante formule sport proof, che garantiscono la massima protezione abbinata a un finish trasparente, non grasso e non appiccicoso.

SE CERCHI OMBRA DISPERATAMENTE

Hai la pelle sensibile, ti basta un’ora di sole per vedere spuntare eritemi e scottature e, come se non bastasse, non sopporti il caldo. Stare tutto il tempo sotto l’ombrellone per te è una scelta obbligata. Concediti una deroga, perché esporsi al sole almeno 40 minuti al giorno, con le dovute cautele, garantisce un buon quantitativo di vitamina D, indispensabile per mantenere le ossa e l’organismo in salute. Per te vale la formula “scudo” di ultima generazione: grazie a un sistema avanzato di filtri Uva e Uvb è in grado di proteggerti anche dalle scottature. E poi è super delicata con la pelle irritabile.

SE L’ACQUA È IL TUO ELEMENTO

Metà donna metà sirenetta, per te spiaggia significa mare e non riesci a starne lontana per più di dieci minuti. Ricordarsi di riapplicare la protezione tra un tuffo e l’altro non è facile per te. Stare perennemente “a mollo” può darti l’illusione di essere protetta, ma attenzione: l’acqua blocca meno della metà delle radiazioni ultraviolette, mentre il resto raggiunge la tua pelle. Ecco perché ti servono formule very (ma very) water resistant e con un Spf elevato. Se non vuoi sentirti impomatata, punta su quelle con texture leggere e tieni d’occhio la tua chioma. Sale e sole non aiutano.

SE SEI MODELLO LUCERTOLA

Non vedi l’ora di sbarazzarti dei vestiti, indossare il tuo bikini e sdraiarti al sole per ore. Ti sveliamo un segreto: la luce ultravioletta rilascia endorfine, ormoni che stimolano le sensazioni di benessere e appagamento. Tutto bene? Sì, ma fino a un certo punto, perché se eccedi col sole rischi eritemi e ustioni, e nel lungo periodo puoi andare incontro anche a macchie e cheratosi. Segui le solite buone maniere: esponiti gradualmente, evitando la “full immersion” da primo giorno. E parti con una protezione alta (tranquilla ti schermano dai raggi, non dal colore), che abbasserai man mano che la pelle acquista colore.

Sfoglia la gallery e scopri tutti i tipi di protezione solare e quale scegliere in base al tuo beach style!

Di Martina Petrilli