“La misura”, il romanzo di Gabriella Pirazzini per sostenere la Fondazione Matteo Bagnaresi

29 Novembre 2018

Nel romanzo La misura (Giraldi, €13), della scrittrice e giornalista Gabriella Pirazzini, Etienne e Muriel, marito e moglie, sono in viaggio in Toscana con una coppia di amici. Una tranquilla vacanza in Italia che li porta fino all’isola d’Elba, luogo in cui si avvia un’escalation di tensioni, richiami misteriosi, sfide senza ritorno, tra la paura dell’amore, i segreti del passato, la forza di una promessa e l’imponderabile.

Ecco come l’altrove diviene un ponte tra l’interiorità e la geografia. È quel che accade al francese Etienne, ingegnere, arrivato all’Isola d’Elba con una coppia di amici, Raymond e Anna. Avrebbe dovuto esserci anche sua moglie Muriel ma lei, al momento di salire sul traghetto, ha rinunciato al viaggio”, scrive la scrittrice Marilù Oliva nella prefazione al libro. E prosegue: “Per Etienne il tempo si è dilatato imbrogliando il metro cronologico. La misura diviene parametro di una misurazione interiore che ha che fare con le paure recondite dei personaggi. Attorno agli enigmi si affastellano le domande esistenziali che la dimensione dell’altrove rende più cocenti”.

Diviso in tre capitoli, ognuno preceduto da una frase-guida sul viaggio, sarà nel terzo capitolo che si comprenderà il perché del titolo: «La matematica misura l’umore, racconta di noi, perché senza misura non esiste solitudine né gioia né disperazione. La misura rende conto di tutto».

Gabriella Pirazzini, dopo una raccolta di poesie e un volume di racconti, approda al suo primo romanzo, con l’obbiettivo di sostenere con il ricavato ella vendita la Fondazione Matteo Bagnaresi Onlus, di cui è cofondatrice, per finanziare attività di volontariato e solidarietà a favore di famiglie disagiate, nelle province di Parma e di Imola.

Sei di Bologna o dintorni e vuoi contribuire alla buona causa? Domenica 9 dicembre approfitta della manifestazione Regali a Palazzo per partecipare alla presentazione del libro a Palazzo Re Enzo. L’appuntamento è alle ore 18 nella Sala del Podestà.

Info sull’evento e sulle attività della Onlus sui siti:
GiraldieditoreFondazionematteobagnaresi

Eleonora Molisani @emolisani