Trittico contemporaneo: da stasera a teatro, contro la violenza sulle donne

21 novembre 2018

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne 2018, dopo il successo dello scorso anno, torna in scena con due repliche lo spettacolo teatrale Trittico contemporaneo, di Flavia Todisco, regia di Ettore Distasio.

Trittico contemporaneo è un affresco tripartito della società odierna, nel quale tre soggetti: Lui (un marito pluriomicida); Lei (una moglie trucidata insieme ai figli); Noi, la gente comune (un coro di persone), commentano un terribile femminicidio: lui ha barbaramente ucciso lei e i tre figli, poi è andato a giocare a bowling con gli amici.

Il trittico dei personaggi dà così vita a una cruda rappresentazione, nella quale ognuno è chiuso in sé stesso, nella propria verità e non comunica né si confronta con gli altri. Sull’intera vicenda grava, come un’ombra inquietante, l’assenza dei figli.

Sulla scena, mentre il coro dà voce al processo mediatico e popolare in corso nell’opinione pubblica, che emette giudizi crudeli e stereotipati, Lui e Lei, marito e moglie un tempo, in uno spazio sospeso tra passato e presente, ricostruiscono, ciascuno dal proprio punto di vista, la loro storia d’amore e il suo tragico epilogo.

Lo spettacolo andrà in scena stasera, mercoledì 21 novembre, alle 20.30, all’Auditorium il Pertini di Cinisello Balsamo (Mi), con ingresso libero fino esaurimento posti; e il 25 novembre, alle 18, al Teatro Miotto di Spilimbergo (Pn), sempre con ingresso libero.

Le serate a teatro sono promosse dalle amministrazioni comunali di Cinisello Balsamo e di Spilimbergo, nell’ambito delle iniziative organizzate per il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza di genere.

Quella sulla pelle delle donne è una mattanza continua, che sembra non avere argine né soluzione. E accettandola in silenzio, senza riconoscerla come un’emergenza stringente, ne diventiamo tutti, almeno in parte, responsabili.

Molisani Eleonora @emolisani