Lady Gaga e Bradley Cooper, coppia da cinema in “A Star is Born”: «Ci siamo capiti davanti a un piatto di pasta»

11 ottobre 2018

Arriva nei cinema l’attesissimo “A Star is Born”, con Lady Gaga e Bradley Cooper. Dove lei debutta come attrice cinematografica, lui come regista e cantante dalla voce sexy. E la colonna sonora già impazza alla radio

 

Lui è una rockstar ma è segnato dall’alcol e dalla solitudine. Lei fa la cameriera ma la sera si trasforma cantando in un pub. Lui ci passa per caso, resta folgorato e la invita a cantare a un suo concerto. È trionfo. Così nel film A Star is Born (nei cinema giovedì 11 ottobre) nasce la stella di Ally, una Lady Gaga al debutto cinematografico, senza trucco eppure bellissima anche in veste di brutto anatroccolo: bastano la voce e il carisma a trascinare il mondo ai suoi piedi. E sboccia anche  la storia d’amore con Jackson Maine, un Bradley Cooper dal timbro ruvido e sexy, al debutto come cantante e pure regista.

 

All’ultima Mostra del cinema di Venezia, dove il film è stato presentato in anteprima mondiale, i due hanno tessuto le lodi uno dell’altro. «Bradley mi ha stupito come cantante – è bravissimo! – e mi ha insegnato molto come regista» ha detto Stefani Joanne Angelina Germanotta, vero nome della popstar. «Quando ci siamo incontrati per le prime prove, mi ha passato lo struccante sul viso perché mi voleva completamente senza trucco. Cosa che mi ha fatto sentire molto vulnerabile, ma è stato necessario e funzionale al film». E Bradley Cooper, che ha la madre di origine italiana, ha aggiunto: «Entrambi veniamo da famiglie italo-americane, insediate nella East Coast, un background che probabilmente ci ha messo subito in sintonia: siamo cresciuti con la stessa mentalità». «E ci siamo capiti davanti a un piatto di pasta» ha raccontato Lady Gaga.

A Star is Born è un mélo super pop e racconta, si sa, la crudele altalena del successo: più lei sale e più scende lui, fragile e vulnerabile. Dei tre titoli precedenti di cui è il remake, questo si ispira al film del 1976 con Barbra Streisand ma si incastona alla perfezione nel mondo pop & glam di oggi. Bradley e Gaga hanno cantato davvero al Coachella. L’ascesa musicale di Ally va di pari passo con gli outfit, sempre più strepitosi. La parabola d’amore ha i suoi momenti clou nella colonna sonora, a cominciare dal brano Shallow. Già in radio, già in odor di Oscar.

Valeria Vignale

(photo Warner Bros. Entertainment)