meghan bullizzava gli assistenti

Ma era davvero così dispotica e prepotente la duchessa del Sussex?

04 marzo 2021

Il quotidiano britannico The Times rivela: Meghan bullizzava gli assistenti, instaurando un clima di terrore. Fino a farli piangere e costringerli a dimettersi

 

Meghan bullizzava gli assistenti. È questa la grave accusa fatta alla duchessa di Sussex. Secondo quanto scritto sul quotidiano britannico The Times, quando era una royal senior, Meghan Markle maltrattava i suoi collaboratori. Questa pesante rivelazione arriva a pochi giorni dalla messa in onda dell’intervista concessa dal principe Harry e Meghan Markle a Oprah Winfrey, regina dei talk americani.

Lo speciale sull’emittente televisiva statunitense Cbs è programmato per domenica 7 marzo, in prima serata. Durante l’incontro con Oprah, i duchi di Sussex parleranno a ruota libera. E si prevedono  “rivelazioni scioccanti” su tutti i reali.

In un breve stralcio già diffuso dell’intervista, il principe Harry ha dichiarato di essere emigrato a Los Angeles. Il motivo? Voleva evitare che la sua famiglia dovesse vivere la stessa esperienza della madre. Lady Diana è morta nel 1997 in un incidente d’auto a Parigi, mentre era inseguita dai paparazzi che non le davano tregua. A quel tempo, Harry aveva solo 13 anni.

Meghan bullizzava gli assistenti. Costretti a dimettersi

Le accuse rivolte a Meghan arrivano da un ex collaboratore a corte. Pare che durante i 18 mesi trascorsi a Kensington Palace abbia instaurato un vero e proprio clima di terrore. Al punto da far piangere due suoi assistenti personali. E costringerne quattro a licenziarsi. Non si sa cosa ci sia di vero.

Sta di fatto che Jason Knauf, segretario alla comunicazione dei Sussex, già in passato aveva fatto presente la difficile situazione. Sottolineando le prepotenze perpetrate dalla duchessa ai danni soprattutto delle collaboratrici. A dimostrazione di ciò ci sarebbero le dimissioni di quattro di loro in pochi mesi. E già allora i tabloid inglesi avevano tacciato l’ex attrice di essere una donna capricciosa e dispotica.

Inizialmente la duchessa si è detta solo rattristata per le ennesime falsità diffuse su di lei. In un secondo momento Meghan è apparsa gelida e determinata a far sentire la sua voce. Ha rilasciato un nuovo spezzone di intervista, durante il quale ha assicurato che non sarebbe rimasta zitta. Un breve botta e risposta che è suonato quasi come una minaccia per la famiglia reale. Ma anche per il prestigioso quotidiano, “manipolato” dai funzionari di Buckingham Palace.

Da Oprah Winfrey, per far cadere tutti gli altarini

Insomma, sembra davvero che i duchi di Sussex siano motivati a far scoprire tutti gli scheletri negli armadi di casa Windsor. Dal suo canto, la Royal family è intenzionata ad andare a fondo della questione sollevata da The Times. E ad avviare un’indagine sul comportamento della moglie di Harry nel periodo tra il 2017 e il 2020, quando era ancora una working royal.

C’è quindi grande attesa per l’intervista fiume rilasciata dai duchi che, come abbiamo detto, sono già apparsi in un estratto di 30 secondi mandato in onda dalla Cbs. La location è il giardino della villa di un amico. La coppia è seduta di fronte all’amica Oprah Winfrey. Lui in abito grigio e camicia bianca, lei incinta, in Armani da 4700 euro. Le riprese sono durate due giorni.

Il risultato sarà un incontro di 2 ore tutte all’insegna dello showbiz americano. La nota conduttrice americana ha sottolineato che non ci saranno soggetti off-limits. Insomma, si parlerà di tutto. Senza remore. Povera monarchia!

Di Cinzia Cinque – Foto Getty Images