mini capsule borse

Due iconiche borse Trussardi rivisitate in una capsule d’artista

04 luglio 2020

Trussardi ha lanciato una nuova mini capsule di borse realizzata da Giulia e Camilla Venturini, fondatrici del marchio di borse Medea

 

Protagoniste di una mini capsule di borse lanciata da Trussardi sono un mini bauletto e una mini baguette. Sono due accessori che portano la firma di Trussardi, presenti nell’archivio del brand a partire dagli anni Ottanta. Oggi a reinterpretarli sono state le gemelle Giulia e Camilla Venturini, fondatrici del marchio di borse Medea. Le Venturini sono i due ultimi talenti creativi selezionati dal marchio del levriero. Trussardi continua quindi il percorso di collaborazioni con protagonisti del mondo della moda e del lifestyle.

capsule borse

Le designer gemelle Giulia e Camilla Venturini

Le sorelle Venturini sono già state protagoniste di Archive+Now°1. Si tratta di un progetto di ampio respiro fondato su una serie di collaborazioni, finalizzato a raccontare il nuovo corso del brand. Ma allo stesso tempo mirato a mettere al centro della propria storia punti di vista differenti. Il palcoscenico sul quale si concretizza il progetto è sempre Milano, metropoli vivace e densa di spinte creative.

Capsule di borse, una passione

La scelta delle due sorelle Giulia e Camilla per la rivisitazione dei due accessori non è casuale. Le gemelle Venturini sono appassionate di arte e di moda. Una doppia passione che ha dato origine alla creazione di Medea, il marchio di borse che ha fatto da subito un ingresso trionfale nella top list della fashionistas. Qual è il segreto? Si sceglie un oggetto di uso quotidiano e lo si trasforma grazie all’arte.

capsule borse

Insomma, il creativo duo Venturini ha compiuto una rivisitazione dei due modelli iconici, il bauletto e la baguette, che sono stati riattualizzati secondo i loro canoni estetici e il loro linguaggio eclettico. Le due designer si sono ispirate ad alcune opere cinematografiche di Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini e Luigi Comencini. Il risultato è una capsule collection caratterizzata dai due modelli iconici di borse in versione mini e in combinazioni di colori brillanti. Un colore-elemento, il rosso fuoco, è il filo conduttore, presente in tutte le rivisitazioni.

Il mini bauletto e la mini baguette pensate dalle gemelle sono realizzate in pelle martellata, il materiale principe di Trussardi. Protagonista è il logo ovale del levriero. Nicola Trussardi lo aveva scelto negli anni Settanta come simbolo di eleganza e insieme dinamismo. Un’originale palette cromatica caratterizza e regala un tocco di unicità ed esclusività alla collezione. Le tonalità sono accese e pop: il rosso e l’avorio, l’azzurro cielo, il viola orchidea e il nero. La capsule collection Giulia e Camilla Venturini x Trussardi è già disponibile dall’inizio di luglio in selezionati punti vendita e sul sito del brand del levriero.

Di Cinzia Cinque