3 Luglio 2019

I sandali da trekking: trend alert!

Celeb e influencer hanno sdoganato ufficialmente i sandali da trekking. E le scarpe super sportive diventano il must have dell’estate

Scarpe bruttine e tendenze fashion: l’accoppiata funziona dai tempi in cui abbiamo infilato i piedi
nel primo paio di informi scarponcini australiani di pelo. Non eleganti (lo sapevamo benissimo) ma così comodi e così cool. Adesso la storia si ripete con i sandali da trekking: proprio loro, quelli che una volta  
il mondo intero associava – con ironiche alzate di sopracciglio – ai turisti provenienti da alcuni specifici Paesi europei, abituati ad abbinare la famosa calzatura all’altrettanto famoso (famigerato?) calzino bianco. Stiamo parlando dei Teva, inventati negli anni 80 da una guida fluviale del Grand Canyon, che legò due cinturini a un paio di infradito per evitare che scivolassero via con la corrente.

Non chiamatele ugly shoes

Suola di gomma, strap in velcro… et voilà, dopo aver conquistato legioni di infaticabili camminatori e di papà che se ne infischiavano ampiamente della moda, le scarpe sportive per eccellenza sono finite ai piedi di it girl, influencer, frequentatrici di Coachella e celebrities. Qualche nome? Elle Fanning, che li adora! Ma anche i designer: la stilista Anna Sui ha voluto creare una limited edition in collaborazione con il marchio americano di footwear. Ma non è la sola. Infatti, non mancano le variazioni sul tema (e sul brand): di stra-tendenza, per esempio, la versione chunky, avvistata pure sulle passerelle di Chanel, Prada, Fendi e Gucci (tra gli altri), e ormai presente in svariate forme, fantasie e prezzi. Last but not least, gli abbinamenti: potete spaziare tra pantaloni sartoriali, giacche di pelle, jeans a vita alta, maxi abiti estivi e gonne di seta very glamour. Quanto ai calzini: se vi sentite pronte, perché no?

Di Cristiana Gattoni