06 agosto 2020

Valigia delle vacanze: i must per la montagna

Sei in partenza per la montagna? Ecco qualche consiglio fashion su cosa mettere nella valigia delle vacanze 2020.

Sembra che quest’estate le località montane siano le più gettonate: un po’ di vita all’aria aperta dopo lunghi mesi di isolamento è quello che ci vuole e in montagna il distanziamento sociale è garantito. Ma cosa mettere nella valigia delle vacanze 2020 se la tua destinazione è sopra i 1000 metri?

La valigia delle vacanze 2020 in montagna

Partiamo da una certezza: in montagna le temperature oscillano da 5° a 25° anche in estate. Evita però di caricare troppo la valigia delle vacanze. Anche se temi il freddo, bastano davvero poche cose intercambiabili tra loro.

Se sei una camminatrice non puoi non portare un paio di scarponcini o scarpe da camminata. Evita di andare per sentieri con le classiche sneaker, potresti farti del male inutilmente. Le scarpe da tennis servono per uscire la sera o per fare un giretto nei dintorni ma non per andare nei boschi.

Freddo e pioggia possono sempre interrompere le giornate di sole, quindi una bella felpa calda o un pile, una giacca o un mantella waterproof saranno le tue BFF delle vacanze. Quando vai in passeggiata in una giornata di sole metti sempre nello zainetto un antipioggia, si sa che in montagna il meteo è ballerino.

Dalla passeggiata all’aperitivo

Al pomeriggio, dopo una giornata di sentieri o ferrate, avrai sicuramente voglia di un drink per festeggiare le mete raggiunte. In montagna il casual look è permesso ovunque. Un paio di shorts e una T-shirt, ma anche felpa e pantaloni da camminata, vanno benissimo. Il dresscode è sporty, e più è tecnico e più è apprezzato perché ti da un’aria da professionista della montagna.

Non dimenticare di mettere in valigia un costume, magari l’hotel in cui alloggi ha una Spa o sei vicino a una piscina pubblica. Una water bottle: idratarsi sempre (i ruscelli non sono potabili) e delle carte da gioco o magari da Uno come quelle firmate da Philosophy di Lorenzo Serafini. In rifugio o sul un prato dopo un picnic, una bella partita a carte è un modo garantito per socializzare. Buona montagna!

Sfoglia la gallery e scopri le nostre scelte.

Di Paola Salvatore – Foto iStock