La campagna di L’Oréal Paris e Fondazione Veronesi contro i tumori femminili

29 Maggio 2020

Fino al 31 maggio è attiva la campagna Dona le tue rughe, lanciata da L’Oréal Paris e Fondazione Umberto Veronesi contro i tumori femminili

 

L’Oréal Paris e Fondazione Umberto Veronesi hanno lanciato la campagna “Dona le tue rughe”, per sostenere la ricerca contro i tumori femminili. In alcuni punti vendita, per ogni prodotto L’Oréal Paris acquistato, 50 centesimi saranno devoluti a favore di Fondazione Umberto Veronesi. La Fondazione finanzierà 3 borse di ricerca annuali a 3 ricercatori che dedicano la propria vita allo studio e alla cura dei tumori femminili.

Per sostenere la ricerca scientifica contro il cancro basta un semplice gesto: aderisci alla campagna L’Oréal Paris e Fondazione Veronesi. Acquistando un prodotto L’Oréal Paris, aiuti un’altra donna con una donazione alla ricerca. Ecco l’elenco dei punti vendita: Iper e Supermercati (Aliper, Bennet, Carrefour, Conad, Coop, Esselunga, Finiper, Il Gigante, Interspar, Iperal, Italmark e Mercatò); nei punti vendita Casa e Toilette (Acqua&Sapone, IperSoap, Lillapois, Tigotà) e online su Amazon.

“Dona le tue rughe” vuole essere un modo per aiutare tutte le donne a vivere appieno la propria vita. Le donne non amano invecchiare. In realtà, le rughe fanno parte di ognuna di noi. Le rughe riflettono la tua storia, le tue esperienze. Le rughe non devono essere considerate un taboo. Ma devono ricordarci come sia bella la vita, ogni giorno.

Le Pink Ambassador della Fondazione Veronesi

Il fotografo Paolo Spadacini ha ripreso le Pink Ambassador: sono le donne che hanno avuto un tumore o che stanno combattendo contro la malattia. Le prime sono felici di avere le rughe: significa che ce l’hanno fatta. Le altre sognano di avere le rughe perché sperano di superararla. Gli scatti di Spadacini hanno catturato tutta l’intensità, la bellezza e la profondità dei loro sguardi.

Tra le Pink Ambassador della campagna, c’è Gabriella. Ecco le sue parole: «Grazie alla ricerca ho sconfitto il cancro. Queste rughe me le sono conquistate». Gabriella ha 44 anni, è una bibliotecaria. Nel 2012 la diagnosi di tumore al seno. Gabriella non si arrende cerca di vincere la paura. Nel 2014, terminate le cure, entra a far parte del “Pink is Good Running Team” di Fondazione Umberto Veronesi. Ha corso la Maratona di New York e altre due maratone internazionali, Berlino nel 2016 e Chicago nel 2017. Nel 2015 la sua più grande vittoria: la nascita di due gemelli, Bianca e Lorenzo.

Fondazione Veronesi per la ricerca

Gabriella, Pink Ambassador della Fondazione Veronesi

Significativo anche il racconto di un’altra Pink Ambassador, Angela, 64 anni di Legnano, docente di educazione fisica e ora in pensione. Venticinque anni fa si è sentita dire per la prima volta “signora lei ha un cancro”. Da allora ha dovuto fare i conti con alcune metastasi. A causa di esse ha subito una mastectomia. Nonostante tutte le difficoltà, affronta la sua quotidianità con determinazione. La malattia le ha lasciato qualche ruga, ma non le ha tolto il sorriso e l’amore per la vita.

Fondazione Veronesi per la ricerca

Angela, Pink Ambassador della Fondazione Veronesi

L’Oréal Paris aiuta la ricerca

Gabriella e Angela hanno superato il cancro. Ancora molte persone sognano però di avere le rughe. L’Oréal Paris e Fondazione Umberto Veronesi vogliono sensibilizzare le donne che lottano contro i segni del tempo. Ma allo stesso tempo, quelle che lottano contro un tumore che potrebbe non farle invecchiare.

La campagna Dona le tue rughe è stata sostenuta anche da Coop, il partner ideale di questo progetto: Coop da sempre pone una grande attenzione nei confronti dei consumatori. Guillaume Perrin, Brand Director L’Oréal Paris, ha affermato: «Crediamo profondamente nel grande valore della ricerca e della prevenzione. L’Oréal Paris fonda le sue radici nella ricerca scientifica. Per questo, vuole contribuire al suo sviluppo».

Di Cinzia Cinque – Foto di Paolo Spadacini