Taylor Swift nuovo album Folklore

È uscito Folklore, il nuovo album di Taylor Swift

24 luglio 2020

È arrivato a mezzanotte, si intitola Folklore ed è il nuovissimo album di Taylor Swift, realizzato in lockdown

La collezione di nuovi brani di Folklore, di Taylor Swift, comprende Epiphany, Peace, The Last Great American Dinasty e Illicit Affairs e Cardigan ed è l’ottava per l’artista e la prima dopo Lover del 2019. “Molte delle cose che avevo previsto di fare quest’estate non si sono avverate. Ma c’è qualcosa che non avevo programmato e che è invece successa”, ha scritto Taylor sul suo profilo Instagram. “Stanotte a mezzanotte pubblicherò un album interamente nuovo in cui ho riversato ogni mio capriccio, sogno, timore e meditazione”. Prosegue : “Ho scritto e registrato questa musica in isolamento, ma sono riuscita a collaborare con alcuni dei miei eroi musicali”. Tra loro ci sono Jack Antonoff, Bon Iver, Aaron Dessner della band The National e William Bowery. Da oggi sono  disponibili anche i 16 lyric video di tutte le tracce dell’album: https://www.youtube.com/taylorswift

Folklore di Taylor Swift, registrato in lockdown

“L’intero lavoro è stato supervisionato da un ispettore medico, tutti indossavano mascherine, abbiamo rispettato le distanze di sicurezza e mi sono occupata personalmente del mio trucco parrucco”, ha scritto Swift mentre annunciava la clip all’inizio della giornata. Non ci sono, in Folklore, le atmosfere vivaci di Shake It Off o Blank Space, le sue hit più danzerecce. Si sente un Taylor più da ballata, quasi meditativa.

Otto edizioni deluxe per Folklore

Per non lasciare le cose a metà, Swift non sta solo rilasciando una versione fisica del CD o del disco in vinile, ma ha otto edizioni da collezione del suo ottavo LP per ogni formato. Ciascuna ha una fotografia unica. Ogni edizione ha un soprannome carino: edizione “tra gli alberi”, “tra le erbacce”,  “incontrami dietro il centro commerciale”, “ninne nanne rubate”, “giardino di Betty”, “nascondino” ,  “running like water” e edizione “incontri clandestini”. Saranno tutte disponibili solo per una settimana, fino al 30 luglio.

Taylor Swift, riflessioni sulla pandemia

Sempre su Instagram, Taylor ha aggiunto alcune riflessioni sul difficile momento storico in cui l’album è nato. Ha scritto: “Prima di quest’anno avrei probabilmente pensato e ripensato a quale sarebbe stato il momento perfetto per pubblicare questa musica, ma i tempi in cui viviamo continuano a ricordarmi che non c’è nulla di garantito. I miei istinti mi dicono che, se hai fatto qualcosa che ami, devi semplicemente farlo uscire nel mondo. Questo è il lato dell’incertezza che più mi piace”. L’edizione standard di Folklore avrà 16 brani, mentre quella deluxe ne includerà uno in più.

https://www.instagram.com/p/CC-9usjDzUw/

Taylor, premiatissima

La cantautrice è stata incoronata Artist of the Year e Artista del decennio agli American Music Awards 2019. Nel 2020 Netflix ha distribuito il documentario Miss Americana in cui viene mostrato il passaggio tra l’essere una cantautrice e interprete a donna che utilizza pienamente tutto il potere della sua voce. Su Disney+ viene reso disponibile per un periodo limitato di tempo il City of Lover Concert, l’evento speciale tenutosi l’anno scorso a Parigi in cui Taylor Swift si è esibita davanti a un pubblico ristretto proveniente da oltre 37 paesi.

Taylor Swift non molla

Per la Swift i mesi della pandemia hanno coinciso con un maggiore impegno politico. La cantante si è schierata con la campagna Black Lives Matter per smantellare le statue dei generali confederati dalle piazze degli Stati del sud e in giugno ha annunciato che avrebbe d’ora in poi dato al suo staff “Juneteenth” come giorno libero, ossia la data del 19 giugno in cui negli Usa si celebra la fine della schiavitù.

Di Elisabetta Sala