A.A.A. “non influencer” cercasi

6 November 2019

Si chiama Stàggati ed è il nuovo progetto firmato da Wiko dedicato alla Generazione Z. Hai tra i 18 e i 25 anni e un account pubblico su Instagram? Continua a leggere qui!

 

Non devi essere una collezionista di follower aspirante influncer, né avere un profilo costruito a tavolino. Ma solo tanta voglia di raccontarti in modo naturale e autentico. Solo così hai le carte in regola per  candidarti a Stàggati, il contest di Wiko, brand franco-cinese di telefonia.

Ideato per permettere ai giovani della Generazione Z di esprimere la propria personalità apertamente, Stàggati è un progetto per spingere a “vivere” Instagram in una nuova veste, lontana dall’approccio più “commerciale” che vede come obiettivi solo l’engagement e le meccaniche di aumento follower.

Wiko già nello scorso luglio aveva dato modo ad alcuni rappresentanti della Gen Z, i
cosiddetti “pionieri” dell’edizione 0 di Stàggati, di raccontarsi apertamente nelle loro città,
parlando delle loro ambizioni, dei loro progetti, ma anche delle loro paure, senza esaltare una perfezione assolutamente artefatta.

Il futuro, che è già il presente dei social media, è qui. Quello che sta appassionando i più
giovani è la rappresentazione più autentica della realtà, passando attraverso momenti di
vita vissuta, di quotidianità, tra situazioni comuni, buffe, perfino imperfette.

Vuoi provarci anche tu? Sottoponi la tua candidatura a Stàggati entro il 17 novembre compilando il  form  sul sito di Wiko. Una giuria formata da dipendenti Wiko e dai partecipanti agli shooting “Staggati” avvenuti tra luglio e settembre (puoi conoscerli tramite gli hashtag #staggati,
#LetsLiveIt e #LifeNeverSleeps), selezionerà i 10 profili Instagram che meglio rappresenteranno l’autenticità della Gen Z. I giovani che verranno scelti parteciperanno alle riprese e agli shooting di Wiko che si svolgeranno tra dicembre e febbraio 2020.