moda anni 90

Fashion revival: scopri i nuovi must per la prossima stagione

05 novembre 2021

Tute aderenti effetto seconda pelle, mollettoni per capelli, vita bassissima e perizoma a vista. Ti erano mancati? Forse no, ma per millennial e gen z sono i nuovi must

 

Abbiamo fatto di tutto per far sparire la moda anni 90 e 2000: la vita bassa di jeans e gonne dai nostri armadi e mai avremmo pensato che a riportarla in passerella sarebbe stata Miuccia Prada con Miu Miu. Eppure cuoricini à gogo sono fioccati sui social per la sua sfilata P/E 2022, ma si spera non tanto per la vita bassissima, piuttosto per la capacità di elaborare i capi più basici del guardaroba, come i pantaloni khaki, la camicia azzurra, il trench, e farli diventare l’oggetto del desiderio della prossima stagione.

Moda anni 90

Nel mio caso, vorrei tutto, vita bassa a parte. Ma a guardare bene non è l’unico trend del passato “risorto” nelle ultime stagioni. C’è la tuta seconda pelle, che trova in Kim Kardashian la sua più grande adepta: da quella nera del Met Gala a quella fucsia del Saturday Night Live, è diventata la sua uniforme griffata Balenciaga. E cosa dire di perizoma a vista e mollettone tra i capelli? Tieniti pronta a rivivere gli anni 90 e 2000. E stavolta non è una challenge su TikTok.

Kim Kardashian

Catsuit

Qui la macchina del tempo ha fatto diverse tappe. Un po’ negli anni Settanta con le tutine provocatorie di Freddie Mercury, un po’ negli anni 80 e 90 quando abbiamo scoperto leggings e dintorni. Nell’autunno/inverno 2021 è tornata sulle passerelle nella collezione sexy di Tom Ford, in versione paillettes all over di Stella McCartney e con la stampa floreal-digitale di Prada. Sottolinea la silhouette in modo preciso, per indossarla serve un po’ di audacia.

Stella McCartney A/I 2021-22

Perizoma

Come dimenticare il red carpet del Met Gala del 2019. Hailey Bieber indossava un lungo abito rosa di Alexander Wang: davanti castigatissima, dietro con una scollatura maxi e il perizoma (con tanto di decoro prezioso) a vista. Il tema della serata era il Camp, ovvero quel mix tra kitsch e stravaganza in cui la moda ha fatto spesso incursione. Poi c’è stata la pandemia e si è congelato ogni trend che ne potesse derivare. Ma è evidente che non ce ne siamo dimenticate e sulle passerelle P/E 2022 sono sbucati G-string e slip dai pantaloni e gonne.

Mollettone

Chi ha i capelli lunghi lo sa: comodo come il mollettone non c’è nulla. Ma poi ci hanno detto che era out e noi abbiamo negato ogni tipo di relazione con la famosa pinza. Ora non è più così. Lo dice Kendall Jenner e anche due imprenditrici fashion, Eva, designer di Leontine Vintage e Paola De Cegli, stylist, che insieme hanno creato la capsule “Claw Club”, disponibile online su Leontine Vintage.

Leontine Vintage

Vita bassa

La sensualità è sicuramente il fil rouge di molte collezioni primavera/estate 2022 e le proporzioni di alcuni capi ci fanno intuire che il pubblico a cui si rivolgono è molto giovane. Le gonne? Piccolissime. I top? Microscopici. Ci eravamo abituate ai crop top e ai pull corti, ma qui si tratta di look minuscoli, fatti di bande di tessuto, abbinati a gonne-fascia che si appoggiano sui fianchi (vedere alla voce Christina Aguilera primi anni 2000). Abbiamo detto che è la collezione P/E, quindi hai ancora qualche mese di tempo per rinforzare gli addominali alti e bassi. Qui non si scherza!

Miu Miu P/E 2022

Di Paola Salvatore