9 Maggio 2019

Salone Internazionale del Libro di Torino: ecco gli appuntamenti da non perdere

Il 32esimo Salone Internazionale del Libro torna anche quest’anno al Lingotto di Torino, da giovedì 9 a lunedì 13 maggio. Il tema scelto dal direttore Nicola Lagioia è “Il gioco del mondo”: sono previsti cinque giorni di riflessioni intorno alla lettura, e Tu Style ha selezionato per voi 5 appuntamenti con libri usciti da poco, per tutti i gusti.

 

#Livechallenge

Giovedì 9, alle 17,30, alla Arena Bookstock, Edoardo Esposito e Valerio Mazzei, in arte Valespo, presentano il loro libro #Valespo (Mondadori) con Marta Losito e il suo #Nonostante (Mondadori Electa). I beniamini dei giovani si raccontano attraverso una #livechallenge, per scoprire il loro mondo, fuori e dentro la rete.

Donne moderne 2.0

Venerdì 10, alle 19,30, alla sala El Dorado, Nina Zilli presenta il suo libro illustrato Dream City (Rizzoli). Oltre a fare la cantante, Nina è anche illustratrice e racconta che le ragazze di oggi non aspettano di essere salvate dal principe azzurro ma sono esploratrici alla ricerca di nuovi territori e sogni.

Romanzo d’amore e disamore

Sabato 11, alle 16,30, alla sala Rossa, Marco Missiroli presenta Fedeltà (Einaudi). Lui, lei, l’altro, l’altra. Lo scrittore che sa maneggiare con cura i sentimenti, incontra il pubblico per parlare di fedeltà, agli altri e a se stessi.

Faccia a faccia con la paura

Domenica 12, alle 11,30, al Caffè letterario, Simona Vinci, presenta il nuovo romanzo, Mai più sola nel bosco (Marsilio), dialogando con Chiara Valerio. Un viaggio dentro e fuori la paura, un sentimento che ci riguarda da vicino oggi e da quando, da bambini, la leggevamo nelle fiabe.

Storia d’attualità per palati forti

Lunedì 13, alle 15,30, alla sala Avorio, Eleonora Molisani presenta Affetti collaterali (Giraldi). L’autrice, giornalista di Tu Style, parla del suo secondo libro, una storia contemporanea di solitudine, incomunicabilità familiare, dipendenza dal web, accoglienza e difficoltà di integrazione.

Eleonora Molisani @emolisani