22 Aprile 2019

Earth Day: rendi il mondo un posto migliore

Il 22 aprile si celebra l’Earth Day, la Giornata della Terra, nata per promuovere la salvaguardia del pianeta. Ecco otto spunti green: facciamo subito qualcosa, dai!

Guarda e poi dì la tua

Cosa sarà mai?», sembra chiedersi il pinguino reale incuriosito dalla camera control lasciata sul set dalla troupe di Our Planet. Questa serie in 8 puntate di Netflix (in collaborazione con il WWF e prodotta da Silverback Films) racconta la vita sul nostro pianeta e sottolinea la necessità di un’azione globale per proteggere la natura. Lo scopo è creare una nuova consapevolezza. Anche tu puoi dire la tua, invocando azioni urgenti, come stanno già facendo migliaia di persone in tutto il mondo su Our Planet.

Fai la spesa

Quella eco comincia dalla borsa: le nuove shopper in edizione speciale a favore di WWF, illustrate dall’artista spagnolo Felipe Cardeña con l’opera Felipanda, sono composte da materiale plastico riciclato R-PET e a loro volta riciclabili. In tutti gli Auchan e Simply dal 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente (€ 2).

Informati

8 milioni di tonnellate di plastica ogni anno finiscono in mare. Ma i packaging sono destinati a cambiare, sostiene FutureBrand, network di consulenza di branding, anche in vista della futura messa al bando dal 2021 della plastica monouso. Intanto, dai uno sguardo ai progetti della onlus Worldrise. E scegli da che parte stare.

Fatti bella

Prima, però, scegli bene i cosmetici. Tre esempi: la collezione New Green Me di Kiko contiene il 99% di ingredienti derivati da materie prime di origine naturale; i prodotti di Garnier Bio sono certificati Ecocert; Scarpetta di Venere è il profumo di Parco1923, che dona € 1 per ogni prodotto per la salvaguardia degli orsi nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

Vestiti nel segno del green

Per vestirsi nel segno del green, ormai, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tra le news, i golfini della collezione Love me di Alberta Ferretti (su albertaferretti.com), i capi riciclati di Ecoalf (suo il claim su Instagram è #becausethereisnoplanetb), le sneakers ecosostenibili di Veja.

 

Divertiti senza plastica

Rendere eco anche il divertimento? Inizia a pensarci Milano. Partirà il 4 maggio, in occasione della Notte Blu delle discoteche milanesi, il progetto No Plastic More Fun #targetplasticfree della onlus Worldrise, per eliminare la plastica monouso dalla vita notturna.nI locali più cool come la Santeria  hanno già aderito.

Arreda rispettando l’ambiente

Anche qui, occhio a cosa compri A noi piace da matti, per esempio, la collezione Egg of Columbus di Seletti con le sue lampade a sospensione e da tavolo in fibra di carta pressata e riciclata (solitamente usata per gli imballaggi) e filo di stoffa. Sono leggere ma anche resistenti all’umidità.

Earth day, un’occasione per riflettere

Dalle piscine gonfiabili ai fiori artificiali: a Yiwu, negli oltre 70mila stand del più grande mercato all’ingrosso del mondo, si vende di tutto. Siamo in Cina, Paese che produce oltre un quarto del totale mondiale di plastica: lo scatto fa parte della mostra Planet or plastic?, organizzata da Genus Bononiae e National Geographic. Foto e installazioni invitano a riflettere su un materiale strausato che ci sta mettendo nei guai. A Bologna fino al 22/9 (costo del biglietto € 10).

Di Cinzia Cinque