23 Agosto 2019

Fàsciati la testa per essere glam h24

Dalla spiaggia al party in piscina, se non sfoggi un foulard, una bandana o un turbante tra i capelli, sei out. Quale preferisci?

Appunti per le vacanze (se ancora devi farle) e gli ultimi weekend al mare: foulard, bandane e turbanti sono tre accessori indispensabili, soprattutto se hai capelli medi e lunghi e vuoi essere sempre con la testa a posto. Perciò non dimenticare di metterne in valigia almeno uno. Ecco quale scegliere e come indossarlo.

Una furbata sotto il sole

È indubbio che in estate (quasi per tutte) il nemico pubblico numero uno sia l’hairstyling. Alzi la mano chi ha, infatti, voglia di sottoporsi a calorose sedute di spazzola, piastra e phon per mettere la chioma al suo posto dopo una beach session. D’altra parte, nessuna ci tiene a sembrare separata alla nascita con Marge Simpson. La soluzione easy & chic arriva dalle passerelle, of course.

Fashion a tutto comfort

Per hairlook “mai più senza” di stagione, ma non solo: se è in seta, il foulard ha la doppia funzione di proteggere i capelli dal caldo e assicurare un’acconciatura 100% Instagram-friendly. Comodo e glam, può essere stretto e annodato dietro la nuca, come per Versace, o indossato stile “babushka” su suggerimento di Kate Spade (e della Regina Elisabetta). Per chi non vuole passare inosservata, però, il top è il turbante. In alternativa puoi puntare sulla bandana. Perfetta quella in stampa paisley,
da portare sulla fronte o annodata a un bun,  in modalità hippie 3.0. Peace & love garantito.

Di Ilaria Perrotta