Shiloh Jolie-Pitt vuole passare la quarantena con papà Pitt

29 Maggio 2020

La figlia biologica dei Brangelina, Shiloh Jolie-Pitt, vuole passare la quarantena con suo padre, al quale è molto legata sin da quando era piccola. Nel frattempo, la mamma litiga con la Aniston 

 

Molto legata al padre, e desiderosa di fare cinema, Shiloh Jolie-Pitt, 14 anni, ha espresso anche il desiderio di passare la quarantena con Brad, al quale avrebbe chiesto, secondo The Mirror, di proteggerla dal coronavirus, come fosse un supereroe.

Papà Brad Pitt ha, fin dall’infanzia, la capacità di tranquilizzare la ragazzina, soprattutto nei momenti di crisi. Androgina, occhioni blu, bellissima, Shiloh non ama i vestiti da femmina e, in casa (senza che i genitori abbiano eccepito) si fa chiamare John, come un maschietto. Secondo gli insider del magazine inglese, non solo Shiloh ma tutti i sei figli della (ex) coppia, “rispettano e amano la loro mamma ma si sentono molto più a loro agio, in questo momento, con il papà”.  Il quale, recuperando il terreno perduto, e per farsi perdonare qualche intemperanza di troppo, si è impegnato a essere più presente nelle loro vite.

Ha rinunciato, per esempio, a presenziare ai Bafta, o a incontrare, come aveva programmato, Kate Middleton e William. E si è fatto trovare pronto, infine, quando Maddox, il figlio maggiore della coppia (con cui in passato i rapporti non erano affatto idililiaci)  è tornato a casa dalla Corea del Sud, dove studiava. Sembra che il Coronavirus abbia contribuito a cementare il legame tra Pitt e i suoi sei figli. Angelina, da madre intelligente, non si è messa di traverso, anche perché ora è impegnata a fare la guerra a Jennifer Aniston. Per il bel Brad? Macché. Colpa di Jen che vorrebbe Shiloh nel suo prossimo film.