15 Maggio 2019

Un tocco di fard per illuminare il viso: i blush da avere a tutti i costi

Bye bye viso pallido! Basta un tocco di fard e il gioco è fatto. E non è solo una questione di “bonne mine”: se scegli bene texture, quantità e applicazione, il blush, può regalarti un effetto antietà immediato.

Scopri i prodotti da scegliere e le nostre beauty tips!

LE POLVERI: COLORE IN TRASPARENZA

Cariche di pigmenti ma leggerissime: il punto di forza delle polveri è la capacità di ravvivare il colorito senza farsi notare. Grazie all’alta sfumabilità, sono la scelta migliore se vuoi un risultato naturale, da aggiungere alla base trucco ma non solo. Anche quando non ti trucchi: idrata la pelle e applica un velo di fard sulle zone sporgenti del viso per un effetto pelle baciata dal sole.

MULTICOLOR PER NON SBAGLIARE

Oltre a essere ormai diventate oggetti cult (sono così belle che le comperi ma poi ti dispiace usarle!), le formule multicolor sono la soluzione più pratica e immediata anche per chi è alle prime armi con il make up. Immagina la comodità di più nuance che, prelevate a pennello, si armonizzano come per magia rilasciando un velo di colore radioso.

IN STICK: TRUCCO A MANO LIBERA

Strisci il colore in modo mirato (senza il rischio di “svolazzi” fuori controllo come potrebbe avvenire usando il fard in polvere), e poi lo sfumi per bene con la punta delle dita o un cushion: il prodotto in stick funziona alla grande sia quando crei la classica “pommette” sulle guance, sia quando lo utilizzi come strumento per lo sculpting (la tecnica con cui crei zone scure che rimpiccioliscono otticamente i volumi).

FINISH PER TUTTI I GUSTI

Puoi “accontentarti” delle performance del tuo blush, oppure trasformarlo in qualcosa di diverso. Il colore è opaco? Mescolalo con una goccia di illuminante. Se, al contrario, vuoi smorzare la brillantezza, mixalo sul dorso della mano con la cipria. Vuoi un finish effetto bagnato? Aggiungi del gloss trasparente (e così diventa anche un lucidalabbra).

TENDENZA: VAI OLTRE GLI ZIGOMI

I blush (soprattutto quelli da fluidi a cremosi) sono un vero jolly da tenere sempre nel nécessaire da borsetta: puoi usarli anche per dare colore alle labbra e al posto dell’ombretto. Se poi sei in vena creativa, copia il trend “all over” da sfilata, tirando il colore dalla palpebra alla tempia e poi giù fino allo zigomo.

I PENNELLI MUST HAVE

Il pennello giusto per il fard in polvere? Meglio bombato e con setole dal taglio obliquo se vuoi scolpire gli zigomi, più pieno (simile a quello della terra ma con setole corte e fitte) se desideri un effetto sfumato. Per i blush fluidi e cremosi, invece, l’applicazione migliore è con le dita. “Lavora” prima la materia tra i polpastrelli, poi picchiettala e sfumala. In alternativa, puoi usare i beauty blender, gli appositi applicatori di spugna.

Di Laura Belli